Sangalli Vetroitalia cede ai russi di GlassWall

Il Gruppo Sangalli VetroItalia ha annunciato la cessione del 50% del pacchetto azionario al gruppo russo GlassWall, uno tra i principali trasformatori di vetro in Europa con oltre 120mila tonnellate annue e un fatturato superiore ai 300 milioni di euro.

 

L’accordo permetterà all’azienda italiana, con un fatturato annuo di circa 130 milioni di euro e 400 dipendenti, non solo di rafforzare la propria posizione, ma anche di espandersi sul mercato europeo e investire in sviluppo e produzione dei prodotti vetrari con un valore aggiunto.

 

Attualmente, il Gruppo Sangalli produce 1.300 tonnellate di vetro float al giorno, corrispondente al 35% della produzione italiana.

 

Giorgio Sangalli, presidente onorario del Gruppo, ha commentato: “In poco più di 10 anni, il gruppo ha raggiunto elevati livelli produttivi e di presenze sul mercato e si vede adesso rafforzata con questa partnership con il gruppo Glasswall, primario attore sul mercato rosso, la sua posizione finanziaria e patrimoniale e si appresta con mezzi adeguati ad affrontare il futuro in un’ottica oggi di consolidamento e domani di ulteriore espansione. […]”

 

Dmitri Sulin, fondatore e titolare di GlassWall, ha anticipato gli obiettivi del nuovo gruppo: “L’espansione del mercato europea è stata recentemente il principale obiettivo strategico per il Gruppo Glasswall. Dopo una esplorazione globale del mercato, siamo rimasti colpiti dalla eccellenza operativa del Gruppo Sangalli e incoraggiati dalla loro corrispondente visione strategica. […] Ora stiamo lavorando per creare una forte squadra e un programma di investimenti nel business del coater e per rafforzare le forze di vendita e marketing del gruppo Sangalli”.

 

You May Also Like